Fornitori di energia elettrica nel mercato libero

A partire dal 1° luglio 2020 sarà necessario, per tutti gli utenti di forniture di luce e gas, effettuare il passaggio dal servizio di maggior tutela al cosiddetto mercato libero. A differenza che nel regime di maggior tutela, in cui le tariffe sono stabilite ogni tre mesi dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico, i fornitori di energia elettrica nel mercato libero possono agire con maggiore libertà offrendo quindi agli utenti soluzioni differenziate e prezzi di vendita differenti.

È possibile cogliere questa occasione e trasformare il passaggio al mercato libero in un risparmio in bolletta anche consistente, a patto però di conoscere tutti gli elementi da valutare e la loro influenza sul nostro specifico stile di consumo. Non basta infatti fare attenzione al prezzo dell’energia ma è necessario considerare anche variabili come la qualità del servizio assistenza e la convenienza dei bonus offerti dai fornitori energia elettrica e gas, le fasce orarie e molto altro.

Ecco dunque una piccola guida che vi aiuterà nell’individuazione delle compagnie energia elettrica più convenienti per voi.

 

Primo passo: occhio al prezzo e alle fasce orarie

Naturalmente, il primo fattore da considerare è il prezzo della materia prima. Tale valore è riportato in bolletta sotto la voce “spesa materia energia” e può variare da un fornitore all’altro, a differenza delle altre componenti (come gli oneri di sistema o i costi di gestione del contatore) che sono invece prestabilite e invariabili. Il prezzo dell’energia elettrica è espresso in euro al chilowattora, mentre il prezzo del gas in euro al metro cubo. Il primo passo da compiere, dunque, è quello di individuare questi valori nelle offerte dei fornitori energia elettrica e gas e compararli tra loro.

Ma non basta. Molto importante è anche la scelta della tariffa oraria più adatta alle vostre particolari esigenze. Il mercato libero prevede due fasce orarie, quella diurna e quella notturna. A seconda del vostro utilizzo di gas ed energia sarà preferibile optare per la tariffa monoraria (fissa 24 ore su 24) o quella bioraria (più bassa nella fascia notturna): la prima è conveniente per chi trascorre buona parte della giornata in casa, la seconda per chi invece ha orari di ufficio o comunque sfrutta l’energia per lo più la sera o nei weekend. Prima di comparare le tariffe offerte dai vari fornitori di energia elettrica nel mercato libero, quindi, è importante indentificare qual è la fascia oraria più conveniente per il vostro stile di consumo.

 

Non sottovalutare l’importanza di un buon servizio assistenza

Tra le valutazioni da effettuare nella scelta delle compagnie energia elettrica più convenienti, merita attenzione anche quella sulla qualità e sulla tipologia di assistenza offerta ai clienti. Alcuni fornitori infatti, accanto al classico servizio di call center, mettono a disposizione anche piattaforme online o apposite App grazie alle quali gli utenti possono gestire le informazioni personali, cambiare tariffa, chiedere informazioni via mail e molto altro ancora, azzerando o quasi la necessità di interagire con il personale via telefono o di persona. In molti casi, poi, è possibile richiedere la bolletta elettronica, scaricabile dalla piattaforma o dalla App, tagliando così i costi necessari per l’invio di quella cartacea.

 

Confrontare le “offerte speciali” dei fornitori energia elettrica e gas

Abbiamo visto finora quali sono gli elementi comuni sui quali i fornitori di energia elettrica nel mercato libero si danno battaglia per rendere le loro tariffe competitive. Ciò che però può davvero fare la differenza nell’individuazione delle compagnie energia elettrica più convenienti sono le offerte specifiche. Ogni fornitore infatti può inserire nella propria proposta bonus o agevolazioni di vario tipo: dalle offerte per la scelta del fotovoltaico che consente di risparmiare energia elettrica arrivando in alcuni casi ad azzerare la bolletta, al blocco del prezzo dell’energia per uno o più anni in caso di passaggio contemporaneo della fornitura di gas e luce. Ma non solo. Molto diffuse sono anche le offerte “porta un amico”, per chi convinca un conoscente a scegliere il proprio fornitore o quelle che consentono, a chi vi aderisce, di usufruire di sconti presso determinate catene di supermercati o benzinai.

 

TariffeChiare.it confronta al posto tuo le migliori tariffe del panorama energetico italiano.