Il fotovoltaico con accumulo: perché conviene

Il fotovoltaico con accumulo è un tipo di impianto che è sempre più utilizzato in Italia, grazie anche al calo dei costi dovuto alle evoluzioni tecnologiche. Il risparmio è ingente, se si considera che si può utilizzare anche di notte l’energia solare che viene autoprodotta durante il giorno, aumentando così il guadagno per autoconsumo. Normalmente, l’impianto fotovoltaico produce energia grazie al sole, che viene poi sfruttata a seconda delle necessità, ma che, se non utilizzata, viene rivenduta tramite l’immissione sulla rete elettrica, solo ed esclusivamente nelle ore di irraggiamento. Purtroppo, però, le ore in cui si necessita dell’energia elettrica sono principalmente quelle di buio. Per evitare tale “dispersione” ed utilizzare appieno la corrente prodotta durante il giorno dall’impianto fotovoltaico, si può associare ad esso delle batterie di accumulo per il fotovoltaico che possano immagazzinare la corrente necessaria poi nelle ore notturne.

Come funziona il fotovoltaico con accumulo

L’utilizzo di impianti di questo tipo, comunque, ha un impatto molto ridotto sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista dei lavori di adeguamento. Questo tipo di impianto funziona durante il corso della giornata in modo dinamico. Al mattino, l’energia raccolta viene utilizzata in casa ed il resto viene immagazzinato; al pomeriggio, l’energia elettrica che si trova nell’accumulatore, una volta riempito, viene immessa sulla rete e venduta; di sera, l’energia accumulata nella batterie al litio per il fotovoltaico viene utilizzata di nuovo in casa; di notte, nel caso in cui l’accumulatore non avesse abbastanza energia, questa viene presa dalla rete elettrica esterna.

Batterie per il fotovoltaico: quando conviene averle?

Per risparmiare al massimo in bolletta, gli utenti dovrebbero cercare di consumare prevalentemente durante il giorno, quando i pannelli fotovoltaici sono all’opera, mentre di notte non essendoci luce solare, i pannelli non producono energia. Quando però si è consapevoli del fatto che i consumi sono concentrati prevalentemente durante la notte, perché magari la famiglia è fuori per scuola e lavoro tutto il giorno, allora conviene installare un impianto fotovoltaico con accumulo. Grazie agli accumulatori per fotovoltaico che sono stati recentemente messi sul mercato, si riesce ad accumulare, dunque, l’energia raccolta durante il giorno, in modo da poterla riutilizzare poi la notte. Ovviamente, i canoni fissi della bolletta non si possono azzerare e variano da fornitore a fornitore, però se si riescono a concentrare i consumi durante il giorno e la sera, allora si riesce a sfruttare al meglio il proprio impianto ed a soddisfare senza problemi il proprio fabbisogno energetico.